Umbria con i piccini /1 – Una città per la domenica

Avete in programma un giro per l’Umbria e temete che i vostri bambini non possano troppo gradire salite e discese degli stupendi borghi medievali?
Vi siete “allenati” per un bel tour fra i vicoli di Perugia, Spoleto, Assisi, Gubbio, Spello, Bevagna, Montefalco e tutte le incantevoli cittadine umbre, spesso “arrampicate” sull’Appennino, ma avete paura di annoiare i vostri pargoli?
Bene, non abbiate paura, l’Umbria vi offre anche un’escursione tutta per loro.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2tS

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Viaggio in Argentina /6 – Mi Buenos Aires querido

Potrebbe forse apparire largamente esagerata la definizione di “Parigi del Sud America” che è stata appiccicata alla capitale argentina, ma per me invece è azzeccata!
Al netto delle terribile periferia, dove la miseria si tocca veramente con mano – nelle villas miserias che fanno apparire le banlieue parigine, così come le periferie più degradate delle nostre città occidentali, dei salotti – l’aria che si respira nella Capital Federal – come spesso capita di sentirla chiamare dagli argentini – è di grande cultura e di enorme respiro, proprio come quella che si vive a Parigi.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2oj

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Viaggio in Argentina /4 – Fino alla fine del mondo

Atterrai la prima volta all’aeroporto di Ushuaia, la ciudad más austral del mundo, come enfaticamente fanno notare gli argentini, nel novembre del 2002, su una pista che ti lascia senza fiato – altro che il Colombo di Genova o il Falcone-Borsellino di Punta Raisi a Palermo – avendo quasi l’impressione di non avere scelta fra l’ammaraggio e lo schianto sulle Ande. Quando vi tornai invece con Silvia nel 2006 era quasi buio, per i soliti ritardi della compagnia di bandiera argentina, sicché lo shock psicologico almeno ci fu risparmiato.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2nE

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Viaggio in Argentina /3 – Alla scoperta della Patagonia

Quante volte l’abbiamo sognata leggendo Chatwin o guardando il Che attraversarla in sella alla sua motocicletta! Quante volte abbiamo immaginato di trovarci in mezzo al nulla, girando su noi stessi a 360° e trovare sempre lo stesso panorama, spazzato via dal vento che “appare” improvvisamente e che soffia l’alito gelido delle Ande! Quante volte abbiamo pensato – sfogliando i cataloghi di un’agenzia di viaggi o girovagando in rete – di volerci catapultare fin laggiù, dove la natura incontaminata è assolutamente padrona (ancora) dell’ambiente!
Sono stato molto fortunato perché ho potuto visitare ben due volte la Patagonia, anche grazie al default argentino del 2001 che ha reso accessibile il turismo da quelle parti anche a chi non navigava nell’oro. La prima volta che andai all’estremo sud del corno del paese sudamericano fu a novembre del 2002 e visitai la zona dei ghiacciai e la Terra del Fuoco. Quattro anni dopo – durante la nostra luna di miele – m

Scrivere per sopravvivere

Dodici mesi fa esatti, come in queste settimane, arrivava finalmente in distribuzione Tre anni in volo sopra lo Stivale, il mio primo saggio su tre anni spesi viaggiando, scrivendo, parlando di mille cose: politica, sport, tecnologia, viaggi ma soprattutto raccontando di me.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2lA

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Pronti, partenza e via!

Finalmente si parte! Prende il via giovedì la prima parte del mio Travel Shot Tour 2014! Cominceremo con alcuni giorni in montagna, nella lontana Valle d’Aosta, per ossigenare un po’ la mente e il cuore. Sono molto legato a quei luoghi e a quelle montagne: con la mia famiglia ci sono stato due volte quando ero un ragazzo e un pezzo di cuoricino c’è rimasto. Adesso è giunto il momento di tornarci con un’altra mia famiglia, quella che ho formato io: non vedo l’ora di mostrare la bellezza delle montagne più alte d’Europa alla mia bambina.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2jz

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM