Tornare per non ripartire

«Queste domande su chi me l’abbia fatto fare mi deprimono» – osserva Sandra Savaglio alla giornalista Stefania Rossotti di Grazia che è scesa in Calabria per intervistarla dopo la prima settimana di lezione. «Io sono semplicemente tornata a casa. Un privilegio. Un’opportunità, d…

Read more on http://wp.me/p41zCI-2vB

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Annunci

Che Dio ce la mandi buona

Voleva essere molto diverso l’inizio di questo post. Avrei voluto raccontare un po’ del primo giorno di scuola primaria di mia figlia, felicissima di cominciare la sua avventura nella scuola dei “grandi”, come l’abbiamo chiamata negli ultimi tre anni, da quando – nel settembre 2011 – iniziò a frequentare i banchi di scuola. Ma negli stessi minuti nei quali batto i tasti del mio PC, il rullo delle Breaking News su SKYTG24 ci racconta invece di un ragazzo quindicenne caduto dal quinto piano della sua scuola. Nell’edizione romana del Corriere della Sera stamattina si leggeva che il 40% degli edifici scolastici non è a norma, con moltissimi cantieri ancora non aperti e che in realtà oggi – primo giorno sui banchi – sarebbero già dovuti essere chiusi, completati e consegnati.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2oF

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Tara, Tara, Tara

Ieri sera (o forse dovrei dire notte, per quanto tardi è finito!) ho rivisto per l’ennesima volta “Via col Vento”.
Non riesco nemmeno più a ricordare né quando fu la prima volta che lo vidi né per quante altre volte quel kolossal è riuscito a tenermi inchiodato davanti alla TV nonostante le quattro ore circa di proiezione.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2mv

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Il mio mare, la loro tomba

La foto che vedete sopra è stata scattata sulla spiaggia di Scoglitti, pittoresco borgo marinaro in provincia di Ragusa.
Su quella spiaggia e in quelle acque la mia piccoletta cominciò i suoi primi contatti coscienti con il “mare”, amandolo forse anche più del padre. Su quella sabbia ho costruito decine di castelli da bambino, pescato tantissimi ricci e sognato a occhi aperti con lo sguardo verso l’orizzonte, verso la vicina Africa, auspicando un dì di visitarla.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2ke

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM