Non li invidio

C’è un mestiere nella società che proprio oggi non invidio. Sono gli insegnanti, di ogni ordine e grado. Hanno il compito più ingrato, quello di spiegare a coloro che diverranno classe dirigente, uomini e donne del futuro, cosa sia successo ieri mattina a Parigi. Dovranno fronteggiare famiglie nelle quali lo sgomento e la rabbia hanno obnubilato i giudizi, lasciandosi andare al bieco razzismo. Si troveranno a discutere con i ragazzi più grandi di politica, cercando di aiutarli nel separare la propaganda dalla sostanza.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2xd

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

La politica da stadio

Fedele alla tradizione tutta italiana, che vuole la società civile come perennemente seduta sugli spalti di uno stadio e accendersi contro gli avversari e mai a sostegno dei propri beniamini, la politica nazionale – specialmente la sua declinazione sui social network – segue in questa tr…

Read more on http://wp.me/p41zCI-2mE

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Sulla pelle degli innocenti

Ciascuno di noi ha il diritto di rifiutare qualunque cura si ritenga inutile.
Ognuno di noi ha il diritto di credere a qualunque mistificazione della realtà, ai complotti internazionali demoplutogiudomassonici, alle sirene, ai microchip, all’undici settembre auto inflitto dagli americani.
Tutti abbiamo il diritto di difendere le nostre idee politiche, il nostro credo religioso, la nostra visione della società.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2hj

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

I cani da guardia ammansiti

Interessante ponte, per l’informazione, quello appena trascorso.
Durante il tradizionale concerto del Primo Maggio, Piero Pelù ha avuto parole violente nei confronti del Governo Renzi, del suo Presidente e del famoso provvedimento di restituzione degli 80 euro.
Il giorno dopo, i tecnici …

Read more on http://wp.me/p41zCI-1ML

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Peter Pan il Presidente

Con la sola lodevole eccezione di Federico Rampini, che sul suo blog sul sito di Repubblica si è subito chiesto cosa fosse successo di così grave a Roma per far sì che il Presidente del Consiglio dei Ministri abbandonasse il vertice del G7 a L’Aia, non partecipando alla cena offerta dal so…

Read more on http://www.trentamilapiedisopralostivale.com

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM