Pacta sunt servanda

Sarà che sono ormai diventato cinico a furia di guardare la politica domestica, ma proprio non riesco a comprendere tutta l’enfasi che si sta ponendo sulla “manina” o sulla “manona” che ha infilato in Consiglio dei Ministri l’ormai celeberrimo comma “Salva Berlusconi” mentre il Paese era impegnato a preparare il cenone della vigilia di Natale.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2×3

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

La Costituzione vaporizzata

In principio fu Cossiga. Dopo la caduta del muro di Berlino, nell’autunno del 1989, cominciò a picconare il sistema, affermando che la Costituzione andasse aggiornata e che quella materiale era ormai diversa dalla Costituzione formale. Quando si dimise chiamò Achille Occhetto, segretario del Partito Democratico di Sinistra, nato da poco dalle ceneri del Partito Comunista Italiano, considerandolo il capo dell’opposizione (al governo c’era Giulio Andreotti che guidava il suo settimo e ultimo governo) a mo’ di Westminster, considerandosi una specie di monarca repubblicano, come il suo omologo capo di stato francese.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2tx

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Figli del Biscione

Ultimamente osservo con molta perplessità, e anche molta tristezza sinceramente, le polemiche interne al Partito Democratico, ed in particolare l’ondata di tweet, post, dichiarazioni, agenzie e interviste che i maggiori esponenti del nuovo corso del PD – quasi tutti giovanissimi – sta in questi giorni montando, sempre più in aperta polemica con la cosiddetta minoranza PD, sulla questione dell’articolo 18.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2qk

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Esami in vista

È bastato che Ilvo Diamanti su Repubblica scrivesse di un 15% in meno dell’indice di fiducia degli italiani sulla sua persona, per far sì che Matteo Renzi invadesse nuovamente Twitter per fornirci cinque spunti di riflessione sugli eventi della settimana che sta per concludersi.
Si tratta dell’altra faccia della medaglia in una strategia di comunicazione di un Primo Ministro attentissimo affinché la narrazione epica delle sue gesta, del suo governo e dei pochi valorosi collaboratori contro l’esercito dei gufi continui a occupare le cronache e le aperture di ogni quotidiano e ogni telegiornale.

Read more on http://wp.me/p41zCI-2nb

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

Io scelgo l’Europa

Mancano meno di tre giorni alla chiusura di una delle più penose e deprimenti campagne elettorali che la mia elefantiaca memoria possa ricordare con la viva speranza che almeno questa la possa cancellare definitivamente dai miei ricordi.
Si era ben previsto – a suo tempo – che la poli…

Read more on http://wp.me/p41zCI-1S9

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

In caos we trust

Bisogna dare atto, anche e soprattutto quando non si sostengono a priori tutte le ragioni della maggioranza parlamentare, che il segretario del PD Matteo Renzi ieri ha avuto un grande coraggio a voler schierare compatto e senza indugi il suo partito sul voto per l’arresto a Genovese….

Read more on http://wp.me/p41zCI-1NH

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM

L’impero e la provincia

Chiunque si trovi a passeggiare a Roma lungo Via dei Fori Imperiali, in prossimità del Colosseo, avrà notato quei quattro lastroni di marmo sulla Basilica di Costantino con le rappresentazioni dell’evoluzione dell’impero romano che arrivò – nel primo secolo dell’era mod…

Read more on http://wp.me/p41zCI-1N4

Vincenzo A. Pistorio – VINCENZOPISTORIO.COM