Complotto ergo sum

Il comunicato stampa che leggete su questo link ci dice che la Casa Bianca ha invitato per il 16 ottobre il Premier Letta.

Se leggiamo una serie di trafiletti sui quotidiani italiani di oggi o qualche cinguettio di ieri, in molti hanno il sospetto che questa data non sia una coincidenza per il fatto che il 15 ottobre, il giorno prima dell’incontro del Presidente del Consiglio con Obama, Silvio Berlusconi comincerà a scontare la sua pena.

Molti affermano che la “Casa Bianca blinda Letta“.

Ora naturalmente la cosa bella dei complotti è che se ne possono inventare a dismisura tanto non possono essere smentiti. Ma veramente c’è qualcuno disposto a scommetterci un dime che a Washington abbiano voluto fare un favore a Letta per garantirgli un altro mese di governo?

Ma soprattutto: veramente c’è qualcuno in Italia che possa credere a questi complotti americani che si leggono sui giornali?

 

p.s. comprendo naturalmente quelli che hanno i microchip sottocutanei, come il deputato Bernini, rapito e portato su Marte, dove incontrò i passeggeri del terzo aereo dell’11 settembre

Annunci