Legalizzare la mafia

Il Popolo della Libertà, forse prevedendo una condanna in via definitiva ad un suo padre fondatore Marcello Dell’Utri, ha depositato un disegno di legge al Senato che dimezzi la pena per il concorso esterno all’attività della mafia e soprattutto niente carcere (come ad esempio sta scontando Totò Cuffaro, l’ex Governatore siciliano a Rebibbia).

Perché dico io non legalizzare del tutto l’attività mafiosa e consegnare un bel Premio Nobel per l’Economia a Matteo Messina Denaro …

 

p.s. Faccio notare che tutte queste proposte per così dire creative il partito di Berlusconi le sta presentando sempre al Senato. Evidentemente non perché a Montecitorio abbiano meno fantasia ma perché al Senato il PD – per i numeri – può essere più facilmente ricattato. Attendiamo con ansia quando si desterà dal letargo il partito di Epifani e cominci a menare le danze in questa sempre più indigeribile alleanza di governo.

Annunci