#M5S: Parlarsi un po’

Continua la scarsa informazione dell’On. Lombardi, capogruppo del Movimento Cinque Stelle.

Il primo partito alla Camera è il PD perché ha ottenuto più voti validi (8.932.615). Il M5S ha ottenuto più voti soltanto nel collegio nazionale, ma meno del PD nel complesso, comprese cioè le circoscrizioni all’estero (8.784.499). Naturalmente sempre che i nostri connazionali fuori Italia, per i quali si è cambiata addirittura la Costituzione per garantire loro il diritto di voto e di rappresentanza, non abbiano meno diritti di noi che viviamo – sigh! – in Italia.

Ovviamente ciò non significa che i deputati pentastellati non abbiano diritto alle poltrone che spettano loro, dalle vicepresidenze ai questori. E se decideranno di rimanere all’opposizione hanno il “diritto” e soprattutto il “dovere” di presiedere le commissioni di garanzia, dal COPASIR alla VIGILANZA RAI e alla GIUNTA PER LE ELEZIONI E IL REGOLAMENTO, ricordandosi magari che la responsabilità penale è personale, quindi, possibilmente, nel Comitato di Controllo dei nostri Servizi di Intelligence (che sono di tutti, non soltanto loro!) sarebbe opportuno che non proprio tutti i dossier finiscano in rete, dato che la sicurezza nazionale dovrebbe venire prima delle loro assurde farneticazioni sulla trasparenza (si sappia che è una vita che sui siti del Parlamento sono presenti tutti le informazioni che servono, dai verbali alle proposte di legge. Quindi basta demagogia e cazzate a raffica, ok? Anche prima di questo sbarco a Montecitorio chi voleva sapeva dove trovare le informazioni, poi che non si trovassero sul Sacro Blog mi sembrava estremamente normale).

Un favore però: prima di aprire la bocca è necessario che le informazioni che si abbiano siano corrette, specialmente quando non si consente ai giornalisti di rivolgere le domande. E quando non si consente alla stampa di rivolgere domande forse diventa questo il vero problema del Movimento, non presunti complotti o trappoloni.

Se poi nel frattempo si evitasse questa litania di chiamare il PD con PDmenoL, rispettando quindi gli avversari, hai visto mai che forse un po’ di rispetto ve lo procurate anche voi?

Come si dice dalle mie parti: Lu rispettu jè misuratu, cu ni porta n’avi purtatu!

Annunci