Solidarietà per il grillo stancante

Comunque io un pochino Grillo lo capisco.

No dico, si è spaccato la schiena con una tournée che nemmeno quando faceva teatro!

Si è tirato su, da solo, tutta la campagna elettorale, al freddo e al gelo delle piazze.

Vince le elezioni con un quarto dei voti, e poi dovrebbe affidare le sorti del paese a 130 persone, scelte sul web da soli 30 mila attivisti registrati, metà dei quali invasati, ignoranti (nel senso che ignorano) le procedure, che ripetono sempre le stesse cose come gli automi dello spot della Apple del 1984  (si riguardi l’intervista di Lilli Gruber a Marta Grande di lunedì sera!)?

Ha ragione, poverino!

Si è fatto un mazzo quanto un pajolo e adesso ‘sti quattro morti di fame, a parte lo scemo ingegnere, devono scegliere se fare nascere o meno un governo e assumersi responsabilità?

 

Annunci