Immagini

Guardate questa immagine, scattata da Pete Souza, il fotografo ufficiale della Casa Bianca, durante una visita ufficiale del Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama a Rio de Janeiro circa due anni fa.

Non so voi ma per me l’immagine è straordinariamente evocativa, con queste silhoutte, con al centro il Presidente, e l’imponenza del Redentor in notturna.

Ecco adesso andate sui profili twitter, facebook, google+, pinterest e chi più ne ha più ne metta dei vari capi delle coalizioni che si presentano a queste elezioni.

Non ce ne è uno, dicasi uno, che abbia capito come diavolo bisogna usare le immagini per comunicare emozioni, che poi dovrebbero essere le cose che più bisognerebbe suscitare negli elettori.

Sono tutti (tranne Bersani, onestamente) così ossessionati dalla televisione, dal suo linguaggio e dal suo utilizzo, che si dimenticano che esistano altre forme di arte (e la fotografia è una di queste) che possano riuscire a comunicare meglio l’emozione per un leader. Tutti i nostri candidati si stanno buttando su twitter e facebook pensando di voler imitare Barack Obama e la sua campagna del 2008, la prima giocata con i nuovi strumenti sociali.

Solo che per giocare con i media come Barack bisognerebbe essere lui e non cattive e neanche tanto ben riuscite imitazioni multimediali.

p.s. Per chi volesse vedere come è raccontata la Casa Bianca attraverso la fotografia si goda queste immagini. E per amor di Patria non le confronti con quelle del Quirinale. Perché non basta avere una fotocamera per fare fotografie …

Annunci